Come usare l’elenco puntato in modo strategico [5 soluzioni vincenti]

elenco puntato copywriting

L’elenco puntato può renderti un migliore content marketer?

Assolutamente si, saper usare l’elenco puntato è una delle più importanti abilità del copywriting , seconda solo al sapere scrivere i titoli.

L’obiettivo degli elenchi puntati è in primo luogo mantenere alta l’attenzione del lettore, in quanto stai mettendo in evidenza passaggi particolarmente critici con informazioni importanti e ti interessa che il lettore rimanga concentrato e non si perda tra fitte distese di testo.

C’è anche però un rovescio della medaglia, infatti se non scrivi in modo convincente un elenco puntato offri al lettore un invito esplicito ad abbandonare la lettura. Chi si trova davanti a un testo analizza i contenuti per decidere se proseguire o meno nella lettura.

1.Elenco puntato: External Fascinations

Questi tipi di elenchi puntati si trovano di solito nel copywriting applicato alla vendita e si usano per fornire informazioni sui prodotti i e sui siti di membership. La loro funzione è simile a quella dei titoli che invitano a fare un acquisto o un’altra azione.

Sono anche conosciuti come elenchi “alla cieca”, preannunciano il contenuto di un prodotto o un servizio creando curiosità, senza però rivelare la sostanza reale.

È inoltre possibile utilizzare questi elenchi per richiedere invitare gli utenti a lasciare la loro email per scaricare un report gratuito, materiale video o audio.

Ecco un esempio spesso citato del copywriter John Carlton:

“Lo straordinario trucco dell’asciugamano appeso che aumenta la forza della tua erezione… oltre alla tua resistenza nel fare l’amore… permettendoti di aumentare la tua vita sentimentale in davvero poco tempo! (Devi provare questo tipo di orgasmo a “lancia-razzo” per capire che è possibile! Vai a pagina 139.)”

Non posso parlare per te, ma ha ottenuto la mia attenzione.

2. Elenco puntato: Internal Fascinations

Questa tipologia di elenco puntato è esattamente analoga a quella sopracitata, se non per il fatto che è progettato per convincere le persone a continuare a leggere il testo.

Se desideri che un tuo articolo venga letto fino in fondo puoi inserire alcuni elenchi puntati che catturino l’attenzione del lettore.

Per esempio:

Con la lettura di questo articolo imparerai:

  • 3 attività contro intuitive in ​​grado di migliorare il tuo business
  • Come trasformare il tuo processo in un prodotto che puoi vendere
  • Perché le tue differenze costituiscono il tuo vero vantaggio.

3. Divisione per punti

Realizzare elenchi puntati semplificando discorsi strutturati ti aiuta a raggiungere un punto chiave nel discorso, ma anche ad aumentare la fruibilità dei contenuti. I tempi di attenzione sono sicuramente ridotti e la lettura di paragrafi fitti di testo sullo schermo di un computer non aiuta.

Non dimenticare di iniziare ogni elenco con la medesima formula e mantenere la stessa forma grammaticale.

Ecco un esempio.

Gli elenchi puntati sono ideali per:

  • Invitare a rivisitare una pagina precedente
  • Richiedere la conferma di un download libero
  • Convincere a cliccare un link
  • Invitare ad iscriversi al tuo sito web
  • Attivare l’acquisto di un prodotto digitale
  • Stabilire un contatto con un nuovo cliente

4. Elenco puntato: fonte autorevole

Gli elenchi puntati possono conferire un tono autorevole al tuo post quindi analizzare dati e prove a supporto del tuo argomento.

Le tue informazioni devono essere presentate al fine di rafforzare la credibilità dei contenuti e il tuo livello di autorità come esperto in materia. Come per tutti gli elenchi puntati cerca, se è possibile, di trasformare elementi concreti in una lettura interessante.

Ecco un esempio.

Non mi credi quando dico che la lettura non è un’attività comune? Dai un’occhiata a questi fatti:

  • Il 58% della popolazione adulta degli Stati Uniti non legge libri dopo il liceo
  • Il 42% dei laureati non ha mai letto altri libri dopo la laurea
  • L’80% delle famiglie degli Stati Uniti non ha acquistato o letto un libro nell’ultimo anno
  • Il 70% degli statunitensi adulti non è stato in una libreria negli ultimi cinque anni
  • 57 % dei libri appena pubblicati non vengono letti fino in fondo
  • La maggior parte dei lettori non andata oltre la pagina 18 di un libro che ha acquistato.

5. Elenco puntato: effetto Cliffhanger

Gli elenchi puntati che creano suspense stuzzicano il lettore dando un assaggio di quello che sta per essere pubblicato. Questo viene definito effetto Cliffhanger

È possibile terminare il tuo post creando attesa per il prossimo post, favorendo così la crescita dei tuoi lettori abituali. È inoltre possibile utilizzare questi elenchi puntati per creare le basi per una promozione imminente o per il lancio di contenuti speciali.

Ad esempio.

La prossima settimana sul blog:

  • Scopri come tagliare senza pietà parole al tuo copy per ottenere più vendite
  • Imparare ad utilizzare i due elementi di content marketing che possono trasformare l’efficacia del tuo sito web
  • Scopri quali sono le 3 domande da porti per ottenere titoli migliori

Questa è la traduzione italiana dell’articolo “5 strategic ways bullet points make you a stronger content marketer”, puoi trovare la versione originale pubblicata qui http://www.copyblogger.com/bullet-points-for-bloggers/.

The following two tabs change content below.

Giulia Ripamonti

Studentessa di Scienze Psicosociali della Comunicazione, appassionata di scrittura e tecnologia. Precisa, concreta e piena di forza di volontà, amo definirmi come un mix di creatività e razionalità.

Nessun commento

Lascia il tuo commento