Come fare il backup di WordPress con BackWPup

come fare backup wordpress

Se è vero che prevenire è meglio che curare, allora non puoi non prendere le adeguate precauzioni anche quando si tratta del blog aziendale: ecco come fare il backup completo e programmato di tutto il tuo sito.

Dal punto di vista tecnico l’esperienza di un blog può essere semplificata o potenziata dall’ausilio di plugin, vale a dire dei programmini creati ad hoc per il tuo blog che aggiungono funzionalità al tuo sito e ne migliorano l’uso o la gestione.

Tra i plugin a cui non puoi rinunciare c’è di sicuro quello che riguarda la creazione di file backup del sito, da tenere al sicuro e a cui ricorrere in caso di emergenza per ripristinare le normali condizioni del blog.

Nello specifico, in questo articolo voglio consigliarti un plugin che ti farà scoprire come fare il backup a un sito WordPress, un’estensione che sa davvero il fatto suo e disponibile in due versioni – free o pro – che sa assolvere egregiamente il proprio compito.
Scopriamo subito senza ulteriori indugi tutte le potenzialità e l’utilità anche solo della versione free: una volta scoperto come fare il backup con questo plugin configurato, potrai dormire sonni tranquilli senza temere che attacchi hacker possano distruggere tutto il tuo lavoro 😉

 

L’importanza di un backup

Innanzitutto, cos’è un backup e perché mai dovresti prenderti la briga di eseguirne uno regolarmente programmato sul tuo blog?
Un backup è un’operazione preventiva di salvataggio dati, la cui importanza è fondamentale per ogni campo di applicazione: il backup ti consente di evitare eventuali perdite di dati e quindi di lavoro.

Si tratta di un’azione di sicurezza che bisogna compiere anche sul tuo blog aziendale, per tenere al sicuro sia il blog, con tutta la configurazione con cui è stato impostato, che il suo prezioso contenuto.
Pensando ai frequenti attacchi cui sono soggetti tutti i blog dopo un certo periodo di retaggio e che iniziano a farsi notare tra la folla, non risulta difficile trovare casi in cui i blog sotto attacco hanno perso informazioni importanti, o addirittura tutto il lavoro compiuto sullo stesso.

Perché farsi prendere alla sprovvista e rinunciare al duro lavoro costante che serve per tenere in piedi un buon blog per il content marketing?

Se non sai come fare il backup di un sito internet niente paura, a tutto ciò pensa questo piccolo grande plugin, BackWPup, che ti permette di impostare la frequenza del backup in base alle tue esigenze, in modo automatico e sicuro.

 

Caratteristiche BackWPup

Se ti stai chiedendo cosa può fare BackWPup per te, ecco un piccolo assaggio delle sue capacità:

  1. Salvataggio di file backup in formato compresso
  2. Programmazione di diversi tipi di backup per il tuo sito
  3. Invio del file compresso a vari servizi di storage o alla tua casella di posta elettronica
  4. Frequenza personalizzata nel creare e salvare backup giornalieri, settimanali, mensili o su misura dell’utente

In particolare, grazie a BackWPup potrai scegliere se ottenere il backup in formato compresso o meno, potendo valutare diversi tipi di compressione come i diffusi zip o Gzip, ma anche programmare i salvataggi per realizzarli automaticamente alla frequenza da te stabilita.
Inoltre, potrai stabilire dove conservare questi importantissimi file tra vari servizi di archiviazione compatibili.

Con BackWPup, infatti, potrai decidere di inviare il file di backup al tuo account Dropbox, Amazon S3, Microsoft Azure, Rackspace Cloud, sincronizzarlo con Sugarsync oppure via FTP, o ancora farti spedire il risultato al tuo indirizzo di posta elettronica.

 

Come fare il backup con BackWPup

Dal momento che si tratta di un plugin, prima di ogni cosa bisogna naturalmente installarlo in WordPress: dalla dashboard seleziona Aggiungi nuovo nella sezione Plugin.
Dopo aver trovato, installato e attivato BackWPup, eccoci al nodo cruciale della questione: l’impostazione del plugin.

Anche se a una prima occhiata sembrerebbe impresa impossibile, mantieni la calma e fai un bel respiro: procedendo step-by-step in ogni singola tab vedrai che sarà un gioco da ragazzi.

Prima di tutto volgi lo sguardo alla colonna sinistra del tuo sito WordPress, e dai un’occhiata alla nuova sezione creata con il nome BackWPup: sotto questa dicitura troverai Add new job, ovvero una voce che si riferisce a una nuova programmazione.

Una volta cliccato su quest’ultima eccoci nella torre di controllo di BackWPup, dove è possibile individuare diverse voci per la configurazione, quali:

  • General
  • Schedule
  • DB Backup
  • Files
  • Plugin

BackWPup schermata

Apri la scheda General e provvedi a inserire il nome  (es. Giornaliero, Settimanale, Database…), e il tipo di backup che desideri effettuare, come quello del database, dei file, dei plugin, ma anche il formato compresso, e dove vuoi che venga inviato il backup – a una cartella Dropbox o su S3?
Infine, inserisci l’indirizzo e-mail dove preferisci ricevere i log dell’operazione che ti riporteranno nei dettagli se il salvataggio è andato a buon fine, e clicca su Save changes.

 

Frequenza di backup

Successivamente, dalla tab Schedule seleziona “with WordPress cron”, salvando e proseguendo con l’impostazione della frequenza tra monthly, weekly, daily, hourly, oppure impostando le tue preferenze specifiche selezionando Advanced da Scheduler type.
A questo punto non ti resta che dare un’occhiata alle tab successive DB Backup, Files e Plugin per essere sicuro di cosa andrai a salvare con il backup automatico, e infine resta da collegare BackWPup con l’account di destinazione del salvataggio.

Ad esempio, se nella prima scheda General hai impostato Backup to Dropbox, potrai effettuare l’autenticazione attraverso l’apposita tab dedicata, in cui potrai permettere l’accesso di BackWPup all’account di Dropbox e in questo modo collegare i due servizi.

Ormai conosci tutti i segreti per capire come fare il backup al tuo blog, e da questo momento puoi stare tranquillo: il tuo blog e tutto il suo contenuto sono al sicuro, poiché sarà creata una copia di sicurezza in base alla frequenza da te impostata per la creazione di backup.

Hai mai usato un servizio del genere per salvaguardare l’incolumità dei tuoi progetti online?
Anche se non hai mai avuto problemi, con attacchi di varia natura al blog aziendale, corri subito ai ripari prima che sia troppo tardi: BackWPup è uno degli strumenti di cui non puoi fare a meno per tenere al sicuro i tuoi lavori online.

CONVERTI I LETTORI DEL BLOG IN CLIENTI

La formula in 7 passi per un blog che produce nuovi clienti [REPORT]

Inserisci la tua email e scarica subito il Documento Gratuito:

*Acconsento al trattamento dei dati personali

I tuoi dati sono al sicuro e trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003. - Privacy Policy

The following two tabs change content below.
Web Content Editor appassionata di tecnologia e scrittura, esperta di comunicazione online. Nel tempo libero amo leggere, scrivere liberamente, ascoltare musica ma anche strimpellare la chitarra o scorrazzare insieme ai miei cani.

Nessun commento

Lascia il tuo commento