Calendario Editoriale: come crearlo e come funziona

Un aspetto fondamentale per gestire il tuo blog aziendale, senza fare corto circuito, è definire un calendario editoriale.
Anche se il blog è nato quasi per gioco, avere un ordine chiaro dei contenuti da pubblicare farà si che il tuo blog possa rendere al meglio.

Un calendario editoriale garantirà alla comunicazione coerenza e continuità

Sono 2 elementi che il lettore percepisce immediatamente visitando il blog e dall’idea che si farà del tuo blog dipende anche l’idea che si farà della tua azienda, del tuo brand.

Impostare il calendario editoriale del blog non richiede competenze specifiche. È sufficiente seguire poche regole per otterrete un calendario organizzato e funzionale.

Le approfondiremo punto per punto in un prossimo post, per ora mi limiterò ad elencarle velocemente

→ Decidi la cadenza (settimanale, bisettimanale ecc)
→ I macro argomenti (storia aziendale, nozioni generali sul prodotto o servizio, consigli di utilizzo, case history ecc)
→ Cerca tematiche specifiche per ogni post
→ Se necessario individua link di riferimento per ogni post
→ Se verrà scritto a più mani smista in modo chiaro il lavoro
→ Inizia con un attivo di almeno 10 post pronti

L’ideale è pianificare il lavoro per almeno un anno di pubblicazione. Può sembrare parecchio lavoro, ma ti assicuro che vale la pena farlo tutto in una volta. In questo modo, il calendario manterrà una maggiore coerenza grazie al focus e alla visione che puoi avere su tutto il progetto solo affrontandolo nello stesso momento.

Ricordati che stiamo parlando di un blog aziendale e non di un diario personale. Pianificare a Pasqua gli argomenti per Agosto non è una cosa impossibile.
Se la tua attività è influenzata in maniera determinante dalla stagionalità del prodotto e dalle novità del mercato, potrebbe essere utile lasciare qualche buco nel calendario, ma ricordati sempre lo scopo principale del blog aziendale.

L’idea è di condividere informazioni e riflessioni strettamente correlate al tuo mercato, ai prodotti e ai servizi che tratti e capaci di sottolineare la tua unicità.

Seguendo questa logica produrrai contenuti che anche a distanza di tempo risulteranno utili ed efficaci

Per comunicazioni dell’ultimo minuto, su novità lampo e promozioni il blog non è lo strumento più idoneo.
Analizzerò punto per punto i passi necessari alla costruzione di un calendario editoriale in un secondo post sull’argomento.

L'UNICA NEWSLETTER DEDICATA AL BLOG AZIENDALE

→ Ogni settimana 2.700 professionisti ricevono questa newsletter

The following two tabs change content below.
Papà di Matilde e Ludovico. Aiuto aziende e professionisti a trovare nuovi clienti senza investire in pubblicità. Lo faccio costruendo una strategia di Content Marketing che sfrutta il blog aziendale come strumento principale.

2 Commenti

Mattia

about 5 anni ago

Quello che serve a mia detta è un "calendario adattabile": dicesi un piano d'azione generale sulla produttività del blog senza che comunque questo si tramuti in ossessione/feticismo fine a sè stesso e, contemporaneamente, con l'occhio vigile su quel che succede attorno, dato che la cronaca o semplicemente gli eventi correlati allo specifico settore aziendale sono da sfruttare.

Rispondi

Lascia il tuo commento